Come evitare di avere caldo d’estate durante il sonno?

Un materasso contro il caldo e la sudorazione

Scegliere il materasso in materiale viscoelastico (più comunemente detto Memory Foam) significa scegliere la tipologia di materasso più innovativa degli ultimi anni.

Si pensi solo che per la sua realizzazione viene impiegato uno speciale materiale in origine utilizzato dalla NASA per supportare in modo confortevole gli astronauti in missioni spaziali in assenza di gravità.

Il materiale utilizzato si chiama Cool Breeze e si tratta di una schiuma in memory viscoelastico prodotta in nanotecnologia capace di termoregolare tutte le zone a contatto con il corpo, creando un perfetto microclima ideale.

Questa tecnologia regola la temperatura e l’umidità in modo proattivo e garantisce un riposo migliore e più sano. Si tratta di microsfere intelligenti a cellula aperta che assorbono i flussi termici latenti e immagazzinano un’elevata qualità di energia, mantenendo costante la temperatura e restituendo calore durante il successivo abbassamento.

Perché scegliere il materasso in memory?
Il viscoelastico presenta proprietà plastiche ed elastiche che lo rendono un ottimo materiale per la realizzazione dei materassi.
Capiamo bene il termine “viscoelastico”:
un materiale viscoso, è caratterizzato da una lenta e continua trasformazione
un materiale plastico, si trasforma subito, appena sottoposti a sollecitazioni esterne
I materassi memory sono composti da più strati (due o tre, nei migliori) dei quali quello inferiore, a contatto con le doghe è fatto di poliuretano espanso, materiale che conferisce la base rigida necessaria per evitare che con il tempo si deformino. Il memory è lo strato superiore, un materiale viscoelastico con una composizione di un miliardo di cellule elastiche.

 

Materiale cool breeze memory

Proprietà del viscoelastico

– igienico e traspirante:

non è attaccabile dagli acari ed è anallergico, inoltre la sua struttura è formata da microcelle comunicanti, che permettono il passaggio dell’aria attraverso il materasso evitando così l’umidità e regolando la temperatura;

– salutare:

si adatta in modo preciso alla forma del nostro corpo, si modella grazie al calore corporeo, dando così una sensazione di mancanza di gravità e distribuendo i punti di pressione del corpo in modo equilibrato, così da assicurare un ottimo sostegno anatomico in qualsiasi posizione. Riduce di dolori alla cervicale e alla schiena, migliora la circolazione sanguigna, evita i movimenti e i piccoli risvegli durante la notte a vantaggio di un miglior riposo.

– termoregolabile:

oltre a modellarsi automaticamente grazie al calore corporeo, ne mantiene costante la temperatura per tutta la durata del sonno. Il memory foam è termosensibile perciò sarà più rigido in ambienti freschi e più soffice in ambienti caldi. Per il massimo comfort e prestazioni del memory foam è consigliabile che la temperatura ambiente sia tra 18 º C e 22 º C.

Per conoscere il nostro materasso Cool Breeze Memory

CLICCA QUI